Restrizioni tutti pregano per il giallo

Da nord a sud tutti sperano in un cambiamento : diverse regioni sperano di cambiare colore già domenica prossima anche se il bollettino giornaliero del ministero della Salute non fa ben sperarare catalogando un aumento dei contagi: sono stati oltre 15mila nelle 24 ore, un dato mai registrato nell’ ultima decina di giorni . Per avere il quadro più chiaro bisognerà attendere il monitoraggio di domani, con i dati relativi alla settimana dal 18 al 24 gennaio aggiornati ad oggi, bisogna osservare che i numeri gia registrati fanno ben sperare a gran parte delle regioni portandole a delle restrizioni meno pesanti. Con una premessa, però. Per passare alla fascia di rischio più bassa – ad esempio dal rosso all’arancione o dall’arancione al giallo – devono trascorrere 14 giorni a partire da quello in cui per la prima volta vengono registrati dati che consentono la collocazione nella fascia più bassa. In sostanza, bisogna avere dati da fascia gialla o arancione per 14 giorni consecutivi prima di potervi accedere ufficialmente. Il Dpcm dice infatti che l’aggiornamento scatta “fermo restando la permanenza per 14 giorni in un livello di rischio o scenario inferiore a quello che ha determinato le misure restrittive comporta la nuova classificazione”.

Se la morsa si dovesse allentare sarebbe un grosso aiuto per tutte quelle attività che causa restrizioni sono state costrette ad osservare regole rigide con conseguente riduzione degli incassi. Gia allo stremo da diversi mesi.

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail