Lunedì scorso ti ho parlato del lancio della prima fase della nostra Campagna per la Vita 2024. La risposta di migliaia di sostenitori e amici è stata assolutamente incoraggiante.

Oggi, sono entusiasta di condividere con te due aggiornamenti importanti che riguardano la campagna in difesa della vita nascente…

Abbiamo commissionato e fatto realizzare a professionisti del diritto un dossier sulla soggettività giuridica del concepito (un lavoro fatto coi fiocchi, te lo assicuro!) e lo abbiamo spedito ad oltre 350 parlamentari, sia alla Camera dei deputati sia al Senato della Repubblica. 

Si tratta di un documento di alto profilo che ha una doppia finalità: sensibilizzare i politici e fornirgli gli strumenti necessari per sostenere l’approvazione di progetti di legge cruciali che possano rafforzare la protezione della vita nascente e promuovere la maternità.

Mi riferisco in particolare ai disegni di legge che mirano a riconoscere la capacità giuridica del concepito (come i ddl A.S. n. 165 dell’On. Gasparri ed A.S. 464 dell’On. Menia), ed a quelli che sostengono la maternità, includendo misure che aiutano le donne a scegliere alternative all’aborto (come il ddl A.S. n. 14 dell’On. Romeo).

La nostra speranza è che il dossier sulla soggettività giuridica del concepito possa illuminare ed ispirare i nostri legislatori a prendere posizione per la vita (leggi fino alla fine se desideri avere una copia del dossier).

Nell’epoca in cui viviamo, le immagini valgono molto più di mille parole…

Per questo, sul fronte mediatico, stiamo ultimando un video toccante che dà voce a “Michelino”, un bambino che racconta il suo incredibile viaggio dal momento del concepimento fino alla nascita (il video sarà una bomba). 

Ma, affinché il video possa avere un grande impatto mediatico, dobbiamo essere in grado di finanziare il suo lancio sulle più grandi piattaforme social: dobbiamo raggiungere ed aprire gli occhi di milioni di persone…

“Michelino” sarà il nostro ambasciatore per sensibilizzare il pubblico sulla bellezza ed il valore intrinseco della vita nascente!

Seguiranno molte altre iniziative su cui ti aggiornerò puntualmente…

Tuttavia, ricorda, caro lettore, che per portare avanti queste ed altre iniziative, dipendiamo totalmente dalle donazioni dei nostri sostenitori.

Che si tratti di contribuire alla diffusione del dossier tra i parlamentari, di sostenere la produzione e la promozione di video come quello di Michelino, o di finanziare le prossime fasi della nostra Campagna per la Vita, il tuo aiuto è fondamentale.

Contribuisci alla Campagna per la Vita donando ora 5 euro, 10 euro o la somma che preferisci.

P.S. Il video di Michelino sarà presto disponibile e non vediamo l’ora di condividerlo con te. Intanto, puoi scaricare la copia digitale del dossier sulla soggettività giuridica. la nostra Campagna per la vita 2024, con l’immagine potente di un embrione accompagnata dal messaggio “9 biologi su 10 mi riconoscono come un essere umano. E tu?”, ha superato ogni aspettativa: ha invaso non solo le strade di Roma e delle principali città italiane ma anche le pagine dei giornali nazionali…

Il messaggio è chiaro e forte, portato davanti agli occhi di centinaia di migliaia di italiani: vogliamo sensibilizzare la società e la politica affinché sia riconosciuta l’umanità e la soggettività giuridica del concepito. 

E tu, sei al centro di questa vera e propria rivoluzione culturale.

Questo è un momento storico per Pro Vita & Famiglia. Stiamo chiedendo al Parlamento, in particolare, di sostenere ed approvare i disegni di legge, come quelli presentati dai Senatori Menia (FdI),  Gasparri (FI) e Romeo (Lega), che propongono di riconoscere l’umanità e la soggettività giuridica del concepito. È un passo importante verso il riconoscimento dei diritti più fondamentali dei più piccoli ed indifesi tra noi, i bambini nel grembo delle mamme.

Ci saranno affissioni e camion vela con messaggi diversi, webinar, convegni e molte altre iniziative ed azioni di sensibilizzazione (articoli, interviste, video, documentari, testimonianze, manifestazioni, conferenze stampa, ecc.)…

Ma dobbiamo assicurarci di raggiungere non centinaia di migliaia ma milioni di cittadini italiani.

Grazie a sostenitori come te, stiamo realizzando la Campagna per la Vita 2024, la più grande che l’Italia abbia mai visto: ora però bisogna moltiplicare il più possibile il suo impatto… 

La nostra campagna parte da un punto di forza incredibile: il recente sondaggio che abbiamo commissionato a Noto Sondaggi con cui abbiamo rivelato che il 64% degli italiani è favorevole al riconoscimento dei diritti inviolabili dell’uomo anche ai nascituri.

Questo conferma che non siamo soli in questa battaglia e che gli sforzi fatti negli ultimi anni non sono stati vani. Tuttavia, bisogna diffondere ancora maggiore consapevolezza nell’opinione pubblica e trasformare questo sostegno popolare in azione politica concreta…

E qui entri in gioco tu: se vuoi essere parte attiva di questa rivoluzione culturale e giuridica, ti prego di considerare una donazione oggi stesso.

Il vento della storia sta cambiando. Percepiamo la voce di un’Italia che vuole cambiare, che vuole proteggere e valorizzare ogni vita fin dal suo inizio.

Insieme dobbiamo raggiungere le menti ed i cuori di ogni italiano, cambiare lentamente la cultura e le leggi.

Insieme possiamo creare un domani in cui il bambino, anche prima della nascita, non sia visto come un “problema” o addirittura come un ostacolo da sopprimere, ma come la persona fragile che è, una persona che può arricchire infinitamente le vite dei suoi genitori e delle altre persone che le stanno attorno.

Grazie in anticipo per il tuo impegno e per la tua generosità.

Avanti tutta!

P.S. La Campagna per la Vita 2024 ha già iniziato a fare la differenza, portando nelle strade delle nostre città e nelle pagine dei giornali nazionali il messaggio potente che il concepito è un essere umano, meritevole di riconoscimento e protezione giuridica. Ora che le nostre iniziative stanno comparendo sulla stampa, è il momento opportuno per intensificare le nostre azioni, per moltiplicare le iniziative di sensibilizzazione e per esercitare maggiore pressione sui politici. Puoi considerare di fare una donazione oggi per aiutarci?

Ogni contributo, per quanto piccolo possa sembrare, è un passo verso la vittoria in questa battaglia per la vita, per i diritti dei nascituri, per la dignità di ogni esistenza umana sin dal suo inizio. Ti chiedo di unirti a noi con una donazione, di essere parte di questo movimento che non solo difende la vita ma che è anche al centro di un cambiamento culturale e giuridico fondamentale per il nostro paese. Per favore, fai oggi stesso la tua donazione:

Dona ora in sicurezza

tramite Carta o PayPal

Se preferisci, puoi aiutarci anche così:

Bonifico bancario

Intestato a: Pro Vita e Famiglia Onlus
Banca: Intesa San Paolo
Causale: Diffondere Campagna Vita
IBAN: IT65 H030 6905 2451 0000 0000 348

Bollettino postale

Intestato a: Pro Vita e Famiglia Onlus
Causale: Diffondere Campagna Vita
Conto corrente: 1 0 1 8 4 0 9 4 6 4.

Antonio Brandi presidente Onlus Pro vita e famiglia

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail