Poste Italiane dipende ruba 500 mila euro ai clienti

Grazie alla sua scaltrezza ed a qualche ottima scusa è riuscita a fare sparire 500 Mila euro dai libretti postali dei clienti: è accaduto a Napoli, nell’ufficio che ha sede a Castel Capuano, una volta sede del tribunale partenopeo. La responsabile dell’ammanco è una ormai ex dipendente delle poste, prima sospesa e poi estromessa dall’attività lavorativa, la donna è stata iscritta nel registro degli indagati della Procura di Napoli con l’accusa di peculato.

La vicenda risale alla scorsa estate ma è venuta fuori soltanto in questi giorni, quando uno dei clienti vittima delle sottrazioni si è presentato negli uffici dell’azienda a Castel Capuano per denunciare la sottrazione del proprio denaro successivamente le indagini hanno portato alla luce di un ammanco di quasi 500 mila euro successivamente confermata anche dagli accertamenti interni.

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail