Pilota drogato tradisce moglie e viene licenziato

Nel Regno Unito si e’ verificato lo scandalo di un pilota che in seguito ad una notte di fornicazioni e stupefacenti, postulava di mettersi alla guida del velivolo. Il pilota della British Airways voleva volare da Johannesburg a Londra nonostante fosse sotto l’effetto di droghe.

Infatti ha sniffato cocaina e fatto un festino prima di tentare di pilotare un aereo strapieno dal Sudafrica all’Inghilterra.

Prima e’ stato sospeso, ma poi licenziato dopo le gozzoviglie effettuate a Johannesburg.

Tutto e’ degenerato quando il giorno dopo si è vantato con una collega della notte di bagordi, ma lei lo ha denunciato ai suoi superiori. Dunque il volo è stato cancellato.

Il britannico Mike Beaton era un pilota della compagnia aerea British Airways fino a un mese fa. Una notte a Johannesburg, in Sudafrica, gli è costata il lavoro.

Secondo il tabloid «The Sun», il padre di famiglia sposato si è vantato con un’amica hostess di tutta la droga e l’alcol di cui aveva fatto uso la sera prima, proprio mentre stava per volare da Johannesburg a Londra.

Invece di essere impressionata, la collega è rimasta sconvolta e ha riferito il comportamento di Beaton ai suoi superiori, che hanno reagito immediatamente e hanno cancellato il volo di 12 ore. Il costo approssimativo? 100.000 sterline inglesi (circa 111.000 franchi svizzeri).

https://instagram.com/where_fashion_is_art?igshid=MzRlODBiNWFlZA==

Inoltre, hanno sospeso immediatamente Beaton dalle sue mansioni. È tornato a Londra Heathrow il giorno successivo come passeggero ed è stato subito sottoposto a un test antidroga all’arrivo. Quando è risultato positivo, è stato licenziato.

In origine, l’ormai ex pilota era volato a Johannesburg per prendersi un po’ di tempo libero, prima di essere programmato come co-pilota di un volo di ritorno a Londra.

Ma l’ultima notte di riposo gli è sfuggita di mano a tal punto che il volo di ritorno con British Airways è diventato impossibile. 

Secondo il racconto di Beaton, durante la serata ha incontrato un turista gallese e uno spagnolo, con i quali si è poi trasferito nell’appartamento di un altro amico.

Oltre a molto alcol, era coinvolta anche la cocaina e Beaton si è vantato di aver sniffato la droga pesante dalla parte superiore del corpo nudo di una donna.

I racconti sono confermati dai messaggi di testo inviati alla hostess.

Una fonte della compagnia aerea ha dichiarato martedì al «Sun» che British Airways è rimasta scioccata dal comportamento del suo ex dipendente.

I piloti hanno una formazione rigorosa e conoscono a fondo la legge. Il comportamento di Beaton è stato l’opposto di quello che ci si aspetta dai dipendenti di British Airways.

Inoltre, ha dichiarato, l’aver raccontato l’accaduto alla hostess è stato straordinariamente stupido, affermando che «Beaton si è fatto il cappio da solo».

Il sito ufficiale della compagnia aerea insiste che non c’è stato alcun pericolo per i passeggeri dopo la scappatella di Johannesburg.

«La sicurezza è la nostra priorità numero uno», afferma un portavoce di British Airways, aggiungendo: «Abbiamo segnalato l’incidente all’Autorità dell’aviazione civile e l’individuo in questione non lavora più per noi».

Desta sgomento e sconforto l’abnorme utilizzo multistrato della droga, peculiarmente della cocaina, in Occidente, e la facilta’ con cui chiunque, anche se minorenne riesce a trovarla ed approvvigionarsene.

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail