Di Francesco Paolo Tondo e Giobbe Cortese

Premetto, a scanso di equivoci con quanto segue,  che faccio parte del Rotary action di Napoli Nord in qualita’ di socio onorario, avendo aprioristicamente sposato la causa di sostegno sociale, sviluppo territoriale, diffusione culturale glocale, cooperazione interprofessionale, servizi ad ufo per i meno abbienti che risiedono vicino a me. Dal Rotary ho molti amici veri, alcuni ipocriti, decimati nemici e molteplici estimatori: mai tuttavia rinneghero’ la buona fede dell’associazione, il suo probo operato e l’interesse patrio e quello cristiano, ma anche campanilistico ed ecumenico, che caratterizza tutti i colleghi ed amici che, a livello nazionale, ho avuto modo di conoscere e sondare nell’arco del mio ventennio come membro del consiglio direttivo del Rotaract Club; consigliere indipendente ed oggi socio onorario. Detto cio’ tuttavia, rimango un privato cittadino, che svolge attivita’ giornalistica gratuita presso una associazione benefica di Cassino che si chiama Angeli della finanza, a capo di un giornale quotidiano nazionale di approfondimento su cui redigo tale editoriale, il tutto in una cornice privata, legale e svincolata da ogni conflitto di interessi. Nel caso del pontefice Bergoglio invece, e’ emerso quanto appartenesse dal 1999 al Rotary Club di Buenos Aires, in spregio alla legge promulgata da papa Giovanni Paolo II che prescriveva il divieto per i prelati, di entrare in associazioni massoniche e paramassoniche. Medesimo divieto tradito in relazione ai criteri di elezione vaticana di stampo politico e non spirituale, che hanno permeato dal punto di vista politico, il pontificato di Bergoglio. In quanto il defunto Benedetto XVI operava in dichiarata sede impedita a causa di una fronda reiterata alle sue direttive ed alla propria azione: il tutto da parte di una fazione cardinalizia appartenente a corporazioni massoniche progressiste, denominata Mafia di San Gallo. A questo punto Benedetto XVI ha negato la propria autorita’ politica ma non quella spirituale per cui la sua funzione papale non e’ stata mai formalmente interrotta, bensi’ ha lasciato solo la discrezionalita’ politica all’attuale papa: il che avviene in una cornice non propriamente legale, dal punto di vista della giurisdizione pietrina. Il papa elude sempre queste tematiche, biasimandole con discrezione, tuttavia la sua azione amministrativa risulta antitetica alla legge vaticana specialmente nei suddetti punti; ovvero l’obbligo a non aderire verso organismi paramassonici o massonici, e non nominare cardinali o votare pontefici, sulla base di principi politici. https://www.instagram.com/where_fashion_is_art?igsh=dGV6Ymtxc2FsZXRn

Papa Francesco si trova al centro di velate critiche ed iniziative contro, tra i cardinali e tra uni stuolo di appartati fedeli, per aver contraddetto le norme succitate, seguito tra l’altro dall’italiano Bertone.https://www.instagram.com/where_fashion_is_art?igsh=dGV6Ymtxc2FsZXRn

La gente ama i ragionamenti sintetici, gli slogan e le semplificazioni. Se sia per pigrizia o per chiarezza, non si sa. Per cui predilige ascoltare concetti di contrapposizione: il bianco contro il nero, il vero contro il falso, il buono contro il cattivo, la destra opposta alla sinistra, ecc. , per capire con poco sforzo in che direzione dirigersi. Ma le dinamiche psicologiche della mente umana, sono molto complesse, e tranne alcuni casi evidenti, individuare il male per separarlo dal bene, non è un’azione facile. Quando si parla di Massoneria, non si deve pensare ad un’unica associazione definita e piramidale, operante sotto una singola gestione gerarchica ma, più che ad una associazione formale, si deve pensare ad un concetto ideologico. Sotto il nome Massoneria, è racchiuso un ampio spettro di associazioni, alcune delle quali conosciute, operanti all’interno di un universo variegato di fini e soggetti, ed altre meno conosciute, direi occulte. Esistono concettualmente, tre tipi di società segrete: quelle di cui si conoscono gli scopi, ma non gli appartenenti ( esempio la Mafia ); quelle di cui si conoscono gli appartenenti, ma non gli scopi ( esempio alcune logge massoniche ufficiali, come il GOI, in Italia ) e quelle di cui non si conosce ne gli scopi segreti, ne gli appartenenti ( esempio alcuni settori di servizi segreti ed alcune logge massoniche dette logge coperte o super logge). Un’ altra informazione importante da conoscere sulla Massoneria, oltre al fatto che essa intende essere un soggetto parallelo allo Stato ufficiale, per interagire nella società in modo alternativo, e con obiettivi alternativi, è che agisce su due piani, uno materiale ed uno esoterico-spirituale. Per semplificazione di ragionamento, si può dire che sul piano materiale, la Massoneria è un’associazione segreta con scopi speculativi ed egoistici, mentre sul piano esoterico, persegue fini distruttivi. La politica internazionale, soprattutto quella dei paesi occidentali, risente molto dell’influenza massonica, che opera come uno stato nello stato ed in modo trasversale. Ciò che ne fa un naturale canale eversivo, è il vincolo del segreto, il giuramento e la propensione alle azioni illegali. Il rituale esoterico, molto più importante di ciò che viene fatto credere, è il collante di appartenenza. La Massoneria, da un certo punto di vista ideologico, nasce storicamente, con l’unione delle quattro logge londinesi nel 1717, quando ammette ufficialmente all’interno delle proprie fila, anche soggetti non appartenenti alla categoria degli antichi muratori, quali costruttori di chiese e cattedrali. Si trasforma così, da MASSONERIA OPERATIVA in MASSONERIA SPECULATIVA, in cui il termine operativa, indicava un’associazione composta di soli muratori e maestri muratori ed il termine speculativa, indicava l’ accettazione anche di soggetti estranei al mondo dei muratori, che vengono cosi chiamati massoni. Abiti ed accessori moda uomo/donna, made in Italy, artigianali, ergonomici https://www.instagram.com/where_fashion_is_art?igsh=dGV6Ymtxc2FsZXRn

Ma questo è solo l’aspetto materiale e pratico dell’universo massonico, mentre invece esiste contestualmente, un aspetto esoterico di questa realtà, ben più invasivo, risalente ad una datazione ben più lontana nel tempo, che ha radici storiche nel basso Medioevo, e che si basa su credenze, rituali e pratiche magiche dell’antico Egitto, dei suoi idoli pagani e dell’ adorazione dei demoni. Ma questo è solo l’aspetto materiale e pratico dell’universo massonico, mentre invece esiste contestualmente, un aspetto esoterico di questa realtà, ben più invasivo, risalente ad una datazione ben più lontana nel tempo, che ha radici storiche nel basso medioevo, e che si basa su credenze, rituali e pratiche magiche dell’ antico Egitto, dei suoi idoli pagani e dell’ adorazione dei demoni. Temporalmente, la storia della Massoneria, per come la intendiamo oggi, si sviluppa a partire dai primi cavalieri crociati, chiamati cavalieri del santo sepolcro, poi in seguito templari, cioè cavalieri del tempio, e poi muratori, ovvero costruttori di cattedrali, simbolicamente continuatori degli antichi costruttori del tempio di Salomone a Gerusalemme, difensori della cristianità. Quando poi, nel 1717, la Massoneria è diventata speculativa, e l’ azione da compiere, non è stata più la costruzione del tempio di Salomone, ma il perfezionamento della vita dei singoli esseri umani. Ma mentre la costruzione del tempio di Salomone aveva un termine, per la Massoneria, il perfezionamento della propria vita richiesto agli adepti, è infinito ed ingannevole, e tiene sotto scacco l’individuo, tutta la vita.

In Italia, nel secondo dopoguerra, si sono sviluppate, insieme ad altre logge minori, due tipi importanti di associazioni massoniche: la P2 e la Santa. La P2, nasce subito dopo la seconda guerra mondiale, per volontà americana di controllare la politica italiana. L’ uomo scelto dagli USA, per gestirla, e’ Licio Gelli, che già si era distinto durante la guerra per la sua propensione al compromesso ed all’inganno, trattando con tedeschi e partigiani allo stesso tempo. L’ intento era quello di creare uno stato parallelo operando nell’ombra attraverso la complicità di un manipolo di cittadini e funzionari compiacenti e corrotti. Smantellata poi la P2, sara’ Berlusconi a raccoglierne l’ ideologia ed il modus operandi, per manipolare le istituzioni italiane. La Santa, e’ una associazione massonico-criminale, che nasce alla fine degli anni ’60 in Calabria, per l’ esigenza di raccordare i pezzi deviati della società italiana. Dentro ci sono la Ndrangheta, la politica corrotta, pezzi dell’imprenditoria che conta, massoneria vera e propria, vaticano e servizi segreti( in primis quelli americani). Serve ad occultare ancora di più, ciò che già era occulto ed illegale creando l’ elite dell’élite. https://www.instagram.com/where_fashion_is_art?igsh=dGV6Ymtxc2FsZXRn

Perché l’Italia e’ sempre al centro di giochi politici sporchi internazionali? Nessuno può mai pretendere di conoscere tutte le dinamiche di potere e di interessi che si sviluppano all’interno di una società, ma nel caso italiano ci sono sicuramente alcune dinamiche di potere che muovono interessi esteri, innegabili. Le elenco: La posizione al centro del mediterraneo, l’ immenso patrimonio culturale, storico e intellettuale, La presenza del Vaticano,  I rapporti col Medioriente,  La forza commerciale e la creatività lavorativa, Il patrimonio finanziario costruito nel dopoguerra,  La forzata alleanza all’ America( direi sottomissione), Infine, per ultimo ma non ultimo, il legame esoterico. Torino, Firenze, Napoli, Cosenza ed altre località italiane, sono sempre stati centri di potere occulto di interesse internazionale. Napoli e’ uno degli antichi centri finanziari più importanti del ‘700 e ‘800 e sede bancaria di una delle cinque filiali Rothschild del XIX secolo. Percio’ Garibaldi fu inviato dai Savoia a depredare il Regno delle due Sicilie.

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail