Ossido di grafene: per Pubmed componente benefico dei vaccini anticancro

Pubmed e’ ottimista sull’ossido di grafene. Di seguito riportare alcuni scritti in esso contenuti a proposito di questo componente apostrofato come letale od esiziale da una pletora di medici, scienziati, giornalisti ed analisti disallineati nell’alvo dei vaccini anti Covid.

Beneficiando delle loro proprietà fisico-chimiche uniche, i derivati del grafene hanno attirato grande attenzione in biomedicina. In questo studio, abbiamo progettato attentamente l’ossido di grafene (GO) come adiuvante del vaccino per l’immunoterapia utilizzando l’ureasi B (Ure B) come antigene modello. L’Ure B è un antigene specifico per l’Helicobacter pylori, che è un cancerogeno di classe I per il cancro gastrico. Come polimeri di rivestimento sono stati utilizzati il glicole polietilenico (PEG) e vari tipi di polietilenimmina (PEI). Rispetto ai GO modificati con un singolo polimero (GO-PEG e GO-PEI), alcuni GO modificati con doppio polimero (GO-PEG-PEI) possono agire come un modulatore positivo per promuovere la maturazione delle cellule dendritiche (DC) e migliorare la loro citochina secrezione attraverso l’attivazione di molteplici percorsi di recettori toll-like (TLR) pur mostrando una bassa tossicità. Inoltre, questo GO-PEG-PEI può fungere da trasportatore di antigeni per trasportare efficacemente gli antigeni nelle DC. Questi due vantaggi consentono a GO-PEG-PEI di fungere da nuovo adiuvante vaccinale. Nei successivi esperimenti in vivo, rispetto all’Ure B libero ed al vaccino a base di adiuvante di alluminio utilizzato clinicamente (Alum-Ure B), GO-PEG-PEI-Ure B induce un’immunità cellulare più forte tramite somministrazione intradermica, suggerendo promettenti applicazioni nell’immunoterapia antitumorale . Il nostro lavoro non solo presenta un nano-adiuvante vaccino nuovo ed altamente efficace a base di GO, ma evidenzia anche i ruoli critici della chimica di superficie per la progettazione razionale dei nano-adiuvanti.https://www.instagram.com/where_fashion_is_art?igshid=OGQ5ZDc2ODk2ZA==

L’adiuvante a base di alluminio (ad esempio, l’ossiidrossido di alluminio (AlO(OH), noto come Alidrogel® commerciale (allume)) è il primo adiuvante ad essere utilizzato nei vaccini umani. Sebbene l’allume mostri una robusta induzione dell’immunità mediata da anticorpi, la sua debole stimolazione dell’immunità cellulo-mediata lo rende un adiuvante discutibile per l’immunoterapia del cancro. Qui, abbiamo descritto una nuova formulazione di adiuvante a base di allume preparando nanofogli di ossido di grafene (GO) modificato con AlO (OH) (GO-AlO (OH)), che, oltre a mantenere l’induzione della risposta immunitaria umorale da parte di AlO(OH), potrebbe ulteriormente suscitare la risposta immunitaria cellulare da parte di GO. Similmente all’allume, la formulazione del vaccino GO-AlO(OH) potrebbe essere costruita incorporando l’antigene utilizzando un facile approccio di miscelazione/adsorbimento. I nanocomplessi GO-AlO(OH) caricati con antigene hanno facilitato l’assorbimento cellulare e il rilascio citosolico di antigeni e hanno promosso la maturazione delle DC, suscitando così titoli IgG antigene-specifici più elevati, inducendo CD4 robusto + e CD8 risposta dei linfociti T e inibizione della crescita tumorale in vivo. Inoltre, impiegando vaccini antitumorali basati su lisato di cellule tumorali, i nanocomplessi GO-AlO(OH) hanno portato a una significativa inibizione della crescita tumorale e possono essere implementati come strategia di trattamento personalizzata per lo sviluppo di vaccini antitumorali. Nel complesso, i nanocomplessi GO-AlO(OH) qui descritti possono servire come approccio facile ed efficiente per un’efficace vaccinazione antitumorale. DICHIARAZIONE DI SIGNIFICATO: Nel presente documento, abbiamo descritto una nuova formulazione di adiuvante a base di alluminio preparando nanocomplessi di ossiidrossido di alluminio (AlO(OH)) (noto come “allume”)-ossido di grafene modificato (GO) (GO-AlO(OH)) , che, oltre a mantenere l’induzione della risposta immunitaria umorale da parte di AlO(OH), potrebbe ulteriormente suscitare la risposta immunitaria cellulare da parte di GO. I nanocomplessi GO-AlO(OH) possono essere preparati facilmente e su larga scala mediante un metodo di precipitazione chimica. Simile a “Alum”, la formulazione del vaccino GO-AlO(OH) caricato con antigene potrebbe essere costruita mediante incorporazione dell’antigene utilizzando un facile approccio di miscelazione/adsorbimento. Il processo di preparazione molto semplice e riproduttivo dei vaccini e la potente capacità di aumentare le risposte immunitarie sia umorali che cellulari forniscono un nuovo approccio per migliorare l’efficacia dell’immunoterapia contro il cancro.https://www.instagram.com/where_fashion_is_art?igshid=OGQ5ZDc2ODk2ZA==

L’ossido di grafene (GO) ha attirato un enorme interesse nella ricerca grazie alle sue eccellenti proprietà elettriche, termiche e meccaniche. Qui, applichiamo il polietilenglicole (PEG) e la polietilenimina (PEI) GO funzionalizzato a doppio polimero (GO-PEG-PEI) come vettore per un’efficiente erogazione di CpG. GO-PEG-PEI può promuovere significativamente la produzione di citochine proinfiammatorie e potenziare l’effetto immunostimolante di CpG. Inoltre, l’assorbanza ottica NIR di GO-PEG-PEI è stata ulteriormente applicata per controllare l’attività immunostimolante degli ODN CpG, mostrando risposte immunostimolanti notevolmente migliorate sotto irradiazione laser NIR, a causa del riscaldamento locale indotto fototermicamente che ha accelerato il traffico intracellulare di nanovettori. Questa è la prima dimostrazione dell’utilizzo del trasporto intracellulare potenziato fototermicamente di nanovettori per il rilascio di CpG controllabile dalla luce. Il test in vivo dimostra che il complesso GO-PEG-PEI-CpG fornisce effetti fototermici e immunologici sinergici sotto irradiazione laser per il trattamento del cancro, che mostra la massima efficienza nella riduzione del tumore, il che implica l’eccellente efficacia terapeutica del GO-PEG-PEI-CpG complesso nella terapia del cancro.https://www.instagram.com/where_fashion_is_art?igshid=OGQ5ZDc2ODk2ZA==

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail