Il celeberrimo attore e macchiettista italiano, Enrico Montesano, si e’ imbattuto recentemente in un’ondata di affezioni e gradimento da parte del variegato e giovanile mondo social, specialmente su Youtube con 54000 iscritti del suo canale, e continua a sparare a zero sugli artefici dell’architettura sociale ed economica, ma in modo asintotico: Montesano si cimenta in una dovizia di letture deittiche della modernita’ e delle dinaniche del Grande Reset, binariamente alla centralizzazione della scienza, della medicina, della scuola e dell’arte. Cosi’, tra il serio ed il faceto, Montesano ha riletto dei brani emblematici della “finestra di Overton”, con un’esegesi tutta personale ma che comunque desta sgomento.

Overton era un sociologo americano di grande perizia e deceduto in circostanze anomale e peculiari, il quale ha descritto gli effetti di modellamento culturale, mentale, politico, teso a far accettare le idee anche paradossali, purche’ funzionali al sistema di potere, per mezzo del bombardamento mediatico integrato, costante, coordinato; ancora Montesano ha riportato la crucialita’ dell’imbarbarimento deontologico in cui e’ precipitato il mondo, che scende a compromessi a causa dei media, con tutto, anche se abietto. Ma il famigerato Montesano ha anche alluso al fenomeno concretizzato per la prima volta nella storia dopo gli anni ottanta, in cui il quoziente intellettivo dei nuovi nati e’ stato inferiore a quello dei padri. A cio’ Montesano enfatizzava l’effetto esiziale della discesa linguistica verso tempi semplici, vocaboli non dotti, frasi al posto di perifrasi, che hanno diminuito la finezza del ragionamento, la comprensione testuale e del parlato, ed in ultima istanza l’intelligenza. Infine Montesano esortava alla lettura indefessa per scongiurare tale pratica, al dettato, alla scrittura, alle esercitazioni cognitive, all’analisi testuale, logica, agli esercizi mnemonici.

Etichettato come complottista da piu’ fonti mediatiche tradizionali, Enrico Montesano figura l’unico grande artista italiano schierato contro le proscrizioni politiche attuali, a favore degli italiani, e con un mirabile sottofondo di arte e cultura.

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

1 commento

  1. Bravissimo Dottior Enrico come si fa a credere a VIROLOGI/DOTTORI/INFERMIERI/SCIENZIATI non c e ne uno che dice la stessa cosa e una VERGOGNA e non parliamo di questo dittatori al governo che ci vogliono distruggere pascicologicamente collettiva e con l inoculazione vergognosa di questo SIERI SPERIENTALI .I medici di base dovrebbero consigliare ai pazienti di fare un test completo sueroogico sei nostro anticorpi se sono compatibili col tipo di siero perché ognuno di noi ha anticorpi differenti e le patologie ?ripeto un test sierologico completo altrimenti le avversità avverranno subito o col tempo e impossibile sapere che reazioni può avere col tempo il.nostro corpo e una macchina troppo complicata che nemmeno tra 1000 anni e studi e studi si potrà saperela reazione dell essere umano sono i nosri anticorpi che gestiscono il nostro vivere.

Comments are closed.