Meluzzi: preannuncia guerra ai no vax

Non e’ solo una questione di Green Pass e Super Green Pass ma di assuefazione totale della maggioranza della popolazione agli strumenti mediatici che alimentano terrore ed ansia da liberazione. Dunque si staziona di fronte a veti incrociati di cittadini non vaccinati presso luoghi pubblici dediti ad incontri e servizi analoghi. Su questa falsariga il professor Meluzzi ai microfoni di Radio Radio ha qualche giorno fa preconizzato una guerra civile che mietera’ ipotetiche vittime e scatenera’ violenze cruente, boicottaggio assoluto e furore immani contro i non vaccinati, definiti rei di bloccare economia e liberra’ dei vaccinati. Processo fomentato da Mkultra, iterazione, messaggi subliminali ed ansia creata in modo artificioso che influenzerà’ in modo esiziale il senso critico degli italiani anche in relazione a venturi prelievi dai conti correnti, aggravio di imposta, aumenti di prezzi e valute digitali con controllo algoritmico delle azioni individuali. A cio’ si aggiunge, per l’esperto di psicologia sociale e medico, l’acquiescenza totale degli italiani nella prospettiva di una abrogazione della proprieta’ privata spacciata per necessaria nonche’ cardine del programma Onu e Wolrld Economic Forum denominato “Agenda 2030”.

Il modello cinese imperante nella pratica amministrativa recente dell’Italia dunque sara’ pienamente accettato per mezzo di pubblicita’, bombardamento mediato ed impoverimento incipienti. In Cina e’ presente il principale mercato immobiliare al mondo dal valore di settanta trilioni e le azioni degli individui sono monitorate ed elaborate dall’apparato di sistemi di sorveglianza, social media, transazioni commerciali digitali tutte centralizzate. In tal guisa e’ associata ad ogni cittadino cinese una sorta di carta a punti analogo all’italiano Green Pass, anch’esso come l’omologo cinese collegato col ministero delle finanze e si teme dotato in futuro del potere del documento digitale cinese: ovvero Meluzzi e tanti alri temono che il Green Pass tra non molto controllera’ e stronchera’ il dissenso politico ed economico individuale sottoforma di cesure ai diritti, agli emolumenti, alle liberta’ fondamentali come gia’ figura farlo in Cina.(cravatte artigianali con nodo fisso e chiusura a gancio nello shop di francescopaolotondo.com)

Riguardo la proprieta’ privata che glissera’ per Meluzzi ed innumerevoli occultati ma eminenti intellettuali e consulenti, gia’ in Cina sede del piu’ facoltoso mercato immobiliare si possono acquistare magioni per solo settant’anni che torneranno allo stato e saranno rivendute. Medesima pratica esiste a Napoli presso il centro rutilante, in cui i box auto di nuova fattura ed aderenti un grande parcheggio, si comprano e si mantengono al massimo sessant’anni. In Cina le dimore sono esose e non appetibili per gli occidentali in generale ma si continuano ad edificare e vengono acquistate principalmente dai fondi d’investimento e le banche commerciali americani ed europei, per cui con Evergrande e’ in atto il prodromo della principale crisi economica che travolgera’ la finanza e fagocitera’ le criptovalute oggi in voga. Ecco il motivo che vede acquisti immani in oro da parte di Russia e Cina ed il pericolo letale di Wall Street.(quadri moderni di pregio ed economici nello shop di francescopaolotondo.com

Per l’italia gli esperti di Database Italia consigliano acquisti rifugio di terreni e magioni con alberi da frutto ed energeticamente autonome per rintuzzare il crollo di Evergrande che frantumera’ euro e depositi bancari.

Foto Copyright Imago Economica Srl

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail