Mare Fuori è senza dubbio la serie del momento. La serie di Rai Fiction che sta spopolando in Italia su Netflix e Rai Play.

Se ne parla ovunque, “Mare Fuori” è senza dubbio la serie televisiva  che sta diventando, a tutti gli effetti, un tormentone senza fine. Fatto strambo è che siamo alla terza stagione e le prime due non avevano riscosso un’eco  planetaria come l’uscita della terza.

Il segreto di questa serie tv targata Picomedia Rai Fiction è la trama. Una serie ambientata in un carcere minorile di Napoli e che racconta, in modo delicato ma profondo, la vita dei giovani all’interno di un istituto penitenziario che si affaccia sul “mare fuori”.

Questa quarta stagione di Mare Fuori ha visto l’ingresso di nuovi attori, spesso nel ruolo delle madri degli apprezzatissimi ragazzi di questa fiction RAI che continua a registrare numeri da record. Antonia Truppo nei panni della madre dei fratelli Rosa, Ciro e Pietro Ricci , Tea Falco nel ruolo della madre di Cucciolo e Micciarella ed Ilenia Incoglia nei panni di Isabella Polidori; madre di Teresa interpretata dalla bellissima Ludovica Coscione, coinvolta nel triangolo amoroso con Edoardo e Carmela. Finalmente c’e’ spazio anche per famiglie napoletane non coinvolte in spaccio, Camorra ed omicidi: nella fattispecie una famiglia per bene di Posillipo che giustamente non scoppia di gioia per la relazione della loro unica figlia con un camorrista già sposato e con un figlio.

Come reagirà la famiglia alla notizia della gravidanza della figlia Teresa? Ilenia Incoglia e Peppe Miale, bravissimi attori, ci hanno incantati per le loro doti artistiche lasciandoci percepire il dolore da genitori delusi ma anche la forza e l’amore sconfinato che tutto perdona ad un figlio e non lo abbandona mai. Abbiamo già potuto apprezzare queste scene intense ed emozionanti su Rai Play e presto andranno in onda su RAI 2 in prima serata. Complimenti a tutto il cast, la troupe, il regista Ivan Silvestrini e la Rai, per questa fiction dai numeri senza precedenti ed un grande in bocca al lupo a Ilenia Incoglia, attrice che continueremo a seguire tifando per lei. La Napoli sana che si fa largo con le proprie forze.

Le puntate (7 e 8) che includeranno la recitazione di Ilenia Incoglia, forte di un pedigree che l’ha vista protagonista in numerosi spot pubblicitari e cortometraggi mirabilmente accolti, andranno in onda il 6 Marzo su Rai2. Il suo pubblico trasversale e’ felicissimo per l’investimento artistico Rai in un trittico di cose molto importanti da far presente: la condizione carceraria minorile, la estrema bellezza di Napoli con l’isolotto di Nisida che affaccia da una parte sulla riserva marina posillipina della Gaiola, sull’ampia area marittima tra Bagnoli, Pozzuoli,  Capo Miseno, con in lontananza relativa, Capri, Procida, Ischia. Le scene risultano girate prevalentemente al molo sulla darsena proprio di fronte al Palazzo Reale, contiguo al Porto di Napoli, limitrofo al Maschio Angioino: precisamente al Molosiglio. Applaudono i napoletani, altresi’ per la scelta editoriale Rai, di rappresentare con Ilenia Incoglia, quella cittadinanza silente di Napoli, raffinata, proba, colta, in antitesi alle macabre, volgari e degenerate rappresentazioni Gomorriane ed analoghe, dell’ultimo decennio.

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail