Le nostre spiagge diventano discariche.

A fornire i dati e Legambiente. Ogni cento metri lineari di spiaggia c’è una media di 783 rifiuti; di questi la plastica è il materiale più abbondante, rappresenta l’84%, e in più di 2 spiagge su 3 si trovano guanti usa e getta, mascherine e altri oggetti sanitari. Questi i nuovi dati dell’indagine ‘Beach litter’ di Legambiente, che spiega come venga superato “il valore di riferimento stabilito a livello europeo per una spiaggia in buono stato ambientale, 20 rifiuti spiaggiati ogni 100 metri lineari di costa“. Sulle 13 regioni monitorate, dall’Abruzzo alla Campania alla Sardegna, sono stati censiti 36.821 rifiuti in un’area totale di 176.100 metri quadrati. Almeno per una volta la colpa non è della politica ma di noi tutti che non preserviamo quanto ci è stato concesso dalla natura. Dovremmo farlo per noi e per i nostri figli. Invece…

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail