Lagarde, ancora incertezza ma la ripresa ci fortificherà

Le prospettive di breve termine per l’economia europea sono “offuscate da incertezza” per i livelli ancora alti di infezione da Covid-19 e per i ritmi di vaccinazione, che comportano misure di contenimento. “Guardando in avanti, i progressi nella campagna di vaccinazione e l’attesa di un graduale rilassamento delle misure sono alla base di una solida ripresa dell’attività nel corso del 2021”: a dirlo la presidente della Bce, Christine Lagarde, nella conferenza stampa dopo la riunione del Consiglio direttivo.

“Varianti Covid fra i principali rischi” – “Il protrarsi della pandemia, inclusa la diffusione di mutazioni del virus, e le sue implicazioni per le condizioni economiche e finanziarie continuano ad essere fonti di rischi al ribasso” le continue restrizioni danneggiano tutti i tipi di economia, ha sottolineato la presidente della Bce, Christine Lagarde. E’ pripiroritario far partire il Recovery Fund

‘Urgente far partire il recovery’  – La Bce ritiene che il pacchetto Next Generation Eu sia centrale e sottolinea “l’urgenza che diventi operativo senza ritardo” con una ratifica “tempestiva” della decisione sulle risorse proprie che consentirà alla Commissione europea di emettere i bond per finanziarlo.

Subscribe to our newsletter!

[newsletter_form type=”minimal” lists=”undefined” button_color=”undefined”]
Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail