La sequestra e la violenta per cinque ore. Arrestato 37 enne

L’ accusa rivolta ad un giovane di 37 anni di origini italiane sono quelle di violenza sessuale, sequestro di persona, lesioni aggravate e resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Il giovane è stato tratto in arresto.

La vicenda risale a venerdì 2 giugno quando gli uomini della polizia lo hanno fermato a Sesto San Giovanni (MI). A lanciare l’allarme è stata la sorella della vittima che ha avvisato la Polizia, subito intervenuta presso l’abitazione dell’uomo. La donna non riusciva a contattare la sorella insospettita si è recata presso la casa del compagno della sorella e ha chiamato la polizia quando il 37enne, visibilmente alterato, le ha impedito di vedere la congiunta.

I poliziotti, dopo una lungo dialogo con l’uomo, sono entrati nell’appartamento dove, a dire dell’uomo, la donna non doveva essere disturbata perchè stava dormendo nella stanza da letto.

La polizia ha riscontrato sul corpo della donna numerosi lividi. La donna ha dichiarato ai poliziotti di essere stata minacciata con un coltello dall’uomo che, per quasi 5 ore, l’ha costretta a stare nel suo appartamento e a compiere atti sessuali dopo averle reso distrutto il suo cellulare.

Foto Imago Economica srl ©️

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail