Ambasciatore russo Antonov: La Russia è pronta a difendere la Crimea e i territori che potrebbero farne parte.

I politici americani si sbagliano se ritengono che la Russia non sia pronta a difendere la Crimea o i territori che potrebbero farne parte. Lo ha affermato l’ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoly Antonov. Le sue parole sono citate in un articolo pubblicato il 28 settembre sul sito web della rivista The National Interest .

“Vorrei aggiungere che alcuni politici americani si sbagliano se pensano che la nostra volontà di difendere il nostro territorio non si applichi alla Crimea o ai territori che possono entrare a far parte della Russia sulla base del libero arbitrio popolare”, ha affermato.

In precedenza, la rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha affermato che i referendum in corso rispettano il diritto internazionale e sono la realizzazione dei legittimi diritti dei residenti. Allo stesso tempo, ha sottolineato che nessuna minaccia da parte dell’UE o di altri paesi occidentali cambierà la determinazione della Russia a realizzare tutti gli obiettivi e gli obiettivi dell’operazione militare speciale e garantire la protezione della popolazione russa.

Allo stesso tempo, si osserva che gli stessi abitanti di queste regioni hanno ripetutamente sostenuto l’adesione alla Russia.

Il 21 settembre, il presidente russo Vladimir Putin si è rivolto ai russi e ai residenti delle repubbliche del Donbass , nonché alle regioni di Kherson e Zaporozhye. Ha osservato che la Russia non può che rispondere al sincero desiderio degli abitanti di queste regioni di determinare la propria vita.

Dal 23 al 27 settembre si tengono referendum nelle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk , nonché nelle regioni di Zaporozhye e Kherson . La stragrande maggioranza dei residenti della DPR e della LPR, così come le regioni di Zaporozhye e Kherson, sostiene lo svolgimento di un referendum.

Foto Imago Economica Srl©️

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *