Indagato direttore Agenzia Entrate Minenna per abuso d’ufficio

Il direttore dell’Agenzia delle Entrate Marcello Minenna è indagato per abuso d’ufficio dalla procura di Roma. L’ esposto è stato depositato al tribunale e alla Guardia di finanza, l’ex dirigente Alessandro Canali sarebbe stato licenziato subito dopo aver denunciato presunte irregolarità relative a note spese per viaggi e missioni istituzionali della dipendente Patrizia Bosco con cui Minenna intratterrebbe una relazione sentimentale. L’Agenzia aveva fatto sapere che Canali era stato rimosso dall’incarico causa riorganizzazione già annunciata da tempo, di cui però non risulta disponibile la documentazione.

Canali ha anche fatto ricorso d’urgenza alla sezione lavoro del tribunale di Roma contro la soppressione del posto di vicedirettore che avrebbe determinato la fine anticipata del suo incarico. Secondo l’ex dirigente si sarebbe trattato di una vendetta  per aver sollevato la questione dell’opacità delle missioni istituzionali – e relative spese – di Minenna accompagnato dalla Bosco. Agli atti del procedimento ci sono anche foto imbarazzanti p in cui si vede l’ex assessore al Bilancio della giunta Raggi in boxer e maglietta sulla terrazza della casa al Circeo Bosco, da lui incaricata delle relazioni istituzionali dell’Agenzia delle Dogane.

Inoltr si apprende da Repubblica ch L’ex capo della direzione Giochi Roberto Fanelli, , ha poi presentato un esposto relativo a presunti sprechi di denaro: lavori affidati direttamente, senza gare d’appalto, a professionisti che avrebbero anche avuto a che fare con la ristrutturazione della casa di Minenna.

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail