Adfnews.It: Lettera Del Direttore

Il sottoscritto Francesco Paolo Tondo, giornalista e direttore della testata nazionale Adfnews.it, ringrazia di cuore l’associazione Angeli della Finanza per il sostegno, la tutela e la promozione di questo ambizioso progetto di stampa indipendente, estremamente pluralistica, votata all’approfondimento informativo con sprazzi di controinformazione.

Nell’alvo di un’attivita’ gratuita, consociativa, che era improntata sulla cultura linguistica per mezzo di una apposita sezione vocabolario a margine degli articoli redatti quest’anno, sono orgoglioso di aver fruito di totale liberta’ di espressione ed informazione, di aver distinto il giornale dotandolo, unico in Italia, di una sezione culturale che esplicitava i vocaboli dotti adoperati con la stesura degli editoriali, nei significati piu’ semplici e comuni; Adfnews.it quotidiano nazionale si e’ fregiato del massimo della reputazione social e di un gruppo di lettori affezionati che ha “brecciato” la soglia dei 1000 e che compone un apposito gruppo Facebook; il tutto sciorinando, tra i pochi giornali sempre scevri di promozioni web, social, o tradizionali, un contatore visite per ogni articolo che sforava mensilmente di molto, le trentamila letture, a differenza della maggioranza dei concorrenti che omettono tali dati pubblici; i quali ne ridimensionerebbero il prestigio e l’attrattiva commerciale.

Adfnews ha avuto molti detrattori e nemici celebri, a causa della sua completa autonomia editoriale, tuttavia si e’ presentato come unico sistema giornalistico italiano sganciato, dal punto di vista economico, dalla politica, dalle grandi corporazioni, e dai piccoli inserzionisti o dal pubblico pagante, con canali di web tv che hanno trasmesso interviste e talk show, nella fattispecie A tutto Tondo ideato, scritto e presentato dal direttore, primo ed unico a focalizzare il Meridione, l’Europa e l’Italia in modo disallineato. Tanti amici anche, Adfnews li ha raccolti in questi due anni e passa di lavoro quotidiano in guisa di volontariato per i lettori, che richiedeva almeno 5 ore giornaliere,per tutti i giorni dell’anno. Tempo dedicato parzialmente anche alla ricerca di sponsor e donatori, tra piccole entita’ economiche per questioni di liberta’ di stampa, che non hanno ottemperato ad una gratificazione economica per i giornalisti di Adfnews.it, ne’ ha consentito, il tempo dedito alla raccolta pubblicitaria, un agognato piano di assunzioni tanto necessarie per massimizzarne il valore, il lavoro e gli sbocchi del giornale. Eppure tutto cio’ non ci ha fatto esimere dal predisporre un’edizione settimanale e mensile cartacea e digitale a pagamento, di Adfnews; la quale ha visto i natali proprio lo scorso mese, finalizzata al compito di biglietto da visita per inserzionisti e sottoscrittori ed era ad ufo, ossia gratis.


La censura imperante, la cesura ai fondi per l’editoria verso organismi no-profit e non schierati come noi, gli attacchi di societa’ italiane e straniere prospere, non hanno scalfito lo zelo e la bramosia di Adfnews.it, che continuera’ ad esistere come fino ad oggi, ma senza la dicitura di testata giornalistica: cio’ per eludere cause ipotetiche e limitazioni. Ripromettendosi di riprendere la produzione di format di qualita’ ed infotainment come “A tutto Tondo, continuare a riportare notizie su cronaca, esteri, economia e politica in maniera approfondita, antitetica alla massa e permeata da cultura linguistica e non solo; il tutto arricchito dalla possibilita’ di fruire in guisa cartacea e digitale ma come tabloid e/o rotocalco classico, i migliori contenuti, purtroppo stavolta a pagamento. Di questo giornale che si e’ caratterizzato per non essere inclinato da nessuna parte, se non verso il bene della nazione italiana e delle sue imprese, diventa impossibile mantenere l’andatura, le peculiarita’ e la produzione senza compensi economici, sebbene abbiamo offerto a tutta l’Italia per due anni, informazioni, dati e disquisizioni, che oggi sono schermate da piani di pagamento adottati da tutti gli erogatori di giornalismo. Fiducioso in un’una ulteriore affermazione del programma Adfnews.it, dedico ringraziamento, ammirazione e fedelta’ all’amico e socio Domenico Panetta che si contraddistingue per perizia, probita’, onesta’ intellettuale ed empatia, ringraziando tutti i lettori, i soci, le autorita’, i collaboratori ed i benefattori, che hanno concretizzato ed ampliato questo giornale; ripromettendomi di edificare risultati ancora migliori di quelli raggiunti, ma senza piu’ accuse, pagamenti, obblighi ed oneri di sorta, bensi’ rispettando e rafforzando l’identita’ ed il potere del giornale che ho diretto e cofondato, in guisa di ambiziosa e subito crescente impresa editoriale.
In fede Francesco Paolo Tondo, direttore di Adfnews.it, quotidiano nazionale.

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail