Quella censurata, iper discussa e con un crescente numero di proseliti e’ la teoria del complotto “Q anon” ma con una ermeneutica divergente e che insospettira’ una pletora di seguaci Q. Sara Gamberoni, giornalista e divulgatrice con un foltissimo seguito social, ha analizzato approfonditamente la questione Q anon fino a pubblicare la registrazione di una fonte militare statunitense che svelava la verita’ presunta dell’operazione Q anon: essa costituirebbe una finta rivoluzione sottoforma di incanalamento e smussamento del dissenso teleologica al mantenimento della situazione geoeconomica e politica attuale. Cosi’ si nutre la massa di accaniti credenti della teoria Q verso una salvezza esterna-modello deus ex machina-fittizia, con Trump parte del sistema, anche se non sembra. La giornalista che diffondeva questi dati descriveva Trump come una pedina Q il quale a sua volta e’ uno strumento delle oligarchie finanziarie, il quale Trump ha definito salvifici 5 g e vaccini, pur sapendo che in realta’ sarebbero armi di sterminio, a differenza dei tradizionali vaccini e della tecnologia 3 e 4 g. Cosi’ si temporeggerebbe, in ottica Q, fino ad individuare tutti coloro che attraverso i social e le chat, si annidano nell’universo Q anon, conoscono i meccanismi di potere e pnl, ed eliminarli con l’intelligenza artificiale, le nanoparticelle propedeutiche ad infarti, ictus e apnee, e i “deep fake”: questi ultimi rappresentano immagini algoritmiche fittizie delle persone, che continuano a pubblicare sui social i loro contenuti e ad avere le loro movenze. 

Il militare intervistato dalla divulgatrice assicurava che non ci sarebbe scampo per coloro esposti in Q, per cui nemmeno le armi ed i nascondigli domestici che Q esorta ad utilizzare per difendersi, sarebbero utili; tutti gli affezionati Q sono registrati e verrebbero sterminati al posto dei balordi che Q pensa e afferma verranno sterminati per ripristinare ordine ed opulenza. Il militare americano, nella registrazione tradotta in italiano, esorta a scappare dall’America in cui nulla fermerebbe tale ecatombe dei fanatici Q, i quali verrebbero asserragliati in celle sotterranee, modello evoluto Guantanamo, torturati ed uccisi dai fautori del Nuovo Ordine Mondiale. L’unica arma di salvezza relativa al programma di eliminazione del malcontento Q, sarebbe nella comunicazione e diffusione a quante piu’ persone possibili, delle trame oscure del potere transnazionale finanziario e politico, e l’unione delle persone nel difendersi in modo organizzato, politico ed economico.

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail