Gli analisti americani hanno previsto un rafforzamento “fantastico” del rublo

Nonostante le pressioni dei paesi occidentali, la valuta nazionale russa continua a rafforzarsi. Così, questa settimana il rublo ha toccato un nuovo massimo nei confronti del dollaro, secondo gli analisti intervistati dal canale televisivo americano CBS.

Come specificato, la valuta russa ha compiuto un “colpo di stato sbalorditivo” sotto forma di un forte rafforzamento dopo un calo record nella fase iniziale dell’introduzione delle sanzioni anti-russe. Da gennaio, il rublo ha guadagnato il 45% rispetto alla valuta statunitense e fino a martedì il suo tasso è stato stimato a 53,45 rubli per dollaro.

“Questa è una situazione insolita”, Jeffrey Frankel, professore di accumulo e crescita della ricchezza presso la Harvard Kennedy School, è stato citato in un rapporto del 28 giugno dal canale .

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail