Gioielliere spara, due morti

E’ finito nel sangue l’assalto ad una gioielleria di Grinzane Cavour, storico borgo della provincia di Cuneo. Due banditi sono morti, colpiti dai proiettili esplosi dal titolare del negozio che nel 2015 aveva già subito una violenta rapina, i loro corpi a terra nella centrale via Garibaldi, lungo la provinciale che collega Alba e Barolo.

Un terzo bandito sarebbe invece riuscito a fuggire. Il fatto è accaduto poco prima della chiusura della gioielleria Roggero, al civico 71 della via. Almeno cinque i colpi di pistola esplosi all’indirizzo dei malviventi, che sono morti a pochi metri dall’ingresso del negozio, uno in mezzo alla strada, l’altro all’angolo con una vita laterale. Sul posto l’intervento dei sanitari del 118 è stato immediato, ma per entrambi non c’è stato nulla da fare, ed ora i carabinieri sono al lavoro per ricostruire gli attimi concitati della sparatoria. E per fermare il terzo bandito, che secondo alcuni testimoni si sarebbe allontanato in auto. Posti di blocco sono in tutta la provincia.

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

1 commento

  1. Ha fatto bene … così la prossima volta rimane a casa … tanto non sono mai tutelati i commenciati. Dallo stato mentre i bandi rimango sempre fuori non c è mai giustizia…daniela liut sono solidale al negoziante…

Comments are closed.