Ha cercato di uccidere la convivente incinta al secondo mese dandole fuoco con dell’alcol e la donna ha riportato ustioni per il 50% del corpo. 
Per questo, i carabinieri di Bereguardo (Pavia) hanno arrestato un romeno di 41 anni per tentato omicidio a Vellezzo Bellini, in provincia di Pavia. 

I numeri inerenti femminicidi, violenze domestiche, esaurimenti nervosi, consumi di psicofarmaci e psichiatria, sono in maniera esponenziale aumentati in Italia nell’arco dell’ultima pandemia. Senza contare l’ammontare di infanticidi, consumo di materiale pedopornografico, pedofilia e perfino l’aumento dei minori denutriti o sottonutriti. La situazione peggiore tuttavia, asserraglia i campi rom ma anche i centri e pseudocentri di accoglienza, in cui si verificano in modo progressivo episodi di prostituzione minorile, prostituzione maschile, spaccio di droga e sostanze psicotrope; ancora i neo ghetti urbani e suburbani in cui stazionano i rom o le persone immigrate ma anche le fasce piu’ deboli di italiani, presentano una predisposizione ed accettazione verso mansioni illegali sfruttate dalla criminalita’ organizzata: mercato parallelo del tessile, degli elettrodomestici, auto, e preziosi borseggiati; inoltre e’ possibile, nei covi di rom, e immigrati irregolari, trovare manovalanza per furti, rapine, scippi ed omicidi, ad alto rischio e basso costo.

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail