Di Winlander per Benjaminfulford.net

Ciao lettori, bentornati ad un altro episodio di Beyond Blue Beam. Oggi viaggiamo nuovamente nei regni del mistero e dell’intrigo. È finzione o è realtà? “Il rosso è grigio e il giallo è bianco ma decidiamo quale è giusto e quale è un’illusione” (The Moody Blues). Decidi tu! Condividi i tuoi pensieri nei commenti. Inoltre, sentiti libero di aggiungere qualsiasi altra informazione che desideri aggiungere all’articolo nei commenti. Nel frattempo rilassatevi e godetevi la lettura.

Oggi discutiamo diversi argomenti. allacciatevi le cinture per un interessante viaggio nel tempo e nello spazio. Ci sono parecchie informazioni nel nuovo episodio di oggi.

I segreti della frontiera ghiacciata: l’odissea antartica del 1912 del capitano Robert Scott

Lettore video su Benjamin.net

00:00

04:03

L’eco del tempo: antiche tecnologie che rispecchiano l’età moderna

Lettore video

00:00

02:44

Antica innovazione: il refrigeratore d’acqua con tubo di terracotta indiano: l’aria condizionata naturale

Lettore video

00:00

01:00

Porte nascoste: scoperta degli ingressi segreti di false rocce ai tunnel sotterranei

Lettore video

00:00

00:17

L’eredità di Tesla: esplorazione delle bobine di energia in Russia e nel Regno Unito

Lettore video

00:00

00:56

I primi innovatori: auto solari ed elettriche del passato di cui non avresti mai saputo che esistessero

Lettore video su Benjaminfulford.net

00:00

01:05

Salvaguardare la Terra: il potere protettivo della magnetosfera

Il campo magnetico terrestre ci protegge dal vento solare, un flusso di particelle cariche provenienti dal Sole. Questo scudo, noto come magnetosfera, reindirizza queste particelle lontano dalla nostra atmosfera. È una difesa cruciale, preservando la stabilità della nostra atmosfera e proteggendo la vita sulla Terra dalle radiazioni dannose. Comprendere la magnetosfera è vitale per l’esplorazione spaziale e per mitigare gli impatti meteorologici spaziali.

Lettore video dentro Benjaminfulford.net

00:00

00:45

1967 Avvistamento alla MacDill AFB.

In questa presentazione, Michael Schratt evidenzia le dichiarazioni del veterano di combattimento della Marina americana Jack D. Pickett che afferma di aver visto quattro dischi alari volanti dell’aeronautica americana parcheggiati nel deposito di rottami MacDill AFB nel settembre del 1967.

L’intelligenza non umana esiste, non ci sono dubbi | Col. Karl Nell

Lettore video

00:00

01:59

Video sugli UFO

1. Un UAP luminoso e lampeggiante visto su New York, USA, il 19.05.2024

Lettore video dentro Benjaminfulford.net

00:00

02:35

2. 3  Orbita arancione vista nek cielo nell’America centroccidentale il 18 maggio 2024bright

Video Player

00:00

00:23

3. Un brillante oggetto non identificato dietro le nuvole nel Messico centrale il  25-05-24

Video Player

00:00

01:14

4.  5-28-2024 Luce arancione colora l’orbita di San Diego, in California, al 28/05/24.

Video Player

00:00

00:05

5. Uno scafo antigravita’ assemblato dagli uomini, e’ stato adocchiato il 20 maggio 2024, in Argentina

Video Player dentro Benjaminfulford.net

00:00

00:12

6. Quattro Orbite luminose nella notte vicino a Santa Fe, New Mexico, adocchiate il 29 maggio 2024.

Video Player

00:00

#618520

 1 day ago

Dibby(@dibbygreenyahoo-com) scrive al proposito Non so  se e’ il tempo, un caso oppure io sia o speciale o cosa, ma questa roba è semplicemente normale per me, ho visto più AGC (Anti Gravitational Craft) ed ho visto 2 di essi un combattimento coriaceo ed uno colpiva l’altro sopra, come una pirotecnica ed un sacco di altre cose! So di essere un seme stellato di Lyra, quindi il tempo fa una differenza che non conosco. Tutto cio’ e’ magnifico! Grazie per tutto!

Wayne Newell(@newell)

Ottimo report questa settimana. Amo queste antiquate foto dietro la valle ghiacciata! Scrive Wayne Newell.

Borneoman

borneoman(@borneoman)

Terry Melot

terry melot(@tmelot) redigono rispettivamente:

Tutte le strutture, come una piramide, costruite sul Polo Sud, sono la prova di un precedente “Spostamento dei Poli”. Ovviamente, quella posizione non è sempre stata il polo sud. Per i dettagli vedere “Zetatalk.com”.

L’Antartide ha bisogno di essere esplorata e rivelata! Le foto di Scott del 1912 mi ricordano l’esplorazione del “Polo Sud” da parte dell’ammiraglio Byrd e il buco in cui entrò il suo aereo. Basta con la tecnologia segreta, abbiamo bisogno di energia gratuita, letti medici e capacità di trasporto da fornire ai cittadini della Terra. Tutta la tecnologia può essere utilizzata nel bene o nel male, dipende se la spiritualità/coscienza è più avanti della tecnologia o meno, e penso che siamo molto vicini ad avere l’opportunità di vedere come la usiamo.

quaglia 

(@quaglia) aggiunge

#618326 5 giorni fa

Solo i miei pensieri casuali, i droni sono prevalenti, se è una bufala i video notturni aiuterebbero a farcela, ricordatevi questo video… Wernher von Braun: “Gli alieni saranno l’ultima carta.” https://www.thetanster.com/blog/2021/6/2/ixhffa9gtq4uxox7e1udvvoze4sznz . Per quanto riguarda l’Antartide, se il governo degli Stati Uniti non ci avesse fornito informazioni reali al riguardo, è sorprendente che qualcosa non sarebbe trapelato dai russi, Cinesi o?
Lo tengo aperto comunque. Se in passato uno spostamento dei poli avesse consentito un clima più ospitale nell’Antartide, laggiù potrebbero benissimo esserci delle rovine.

Robin Brooks (@robinbrooks) aggiunge:

#618325 5 giorni fa

“Il tuo video delle vecchie foto dell’Antartide è molto apprezzato. Una visione mi ricorda il film “The Maltese Falcon” – dopo tutto, il 1912 è a soli 30 anni di distanza da alcuni di quei film di Bogart. E scritto solo nel 1929. Ci sono alcuni libri di narrativa scritti da uomini alla fine del 1890 sull’esplorazione dell’Antartide, uomini che esplorarono i propri pensieri e uno che descrisse un passaggio attraverso il muro di ghiaccio’.

© Benjaminfulford.net Notizie e analisi geopolitiche settimanali

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail