Commentimemorabili.it rammenta un esemble di eventi di sesso con centoventi collegiali per tre settimane: un quarto di milione in ricavi e fila chilometrica presso l’albergo.

04/06/2024

Fonte: Instagram – @bonnie_blue_xo.

Si tratta dello Spring Break a Cancun, in Messico.

  • Bonnie Blue ha guadagnato oltre 250mila euro in tre settimane durante lo Spring Break a Cancun.
  • Ha incontrato e filmato video con 122 studenti universitari americani.
  • Nonostante le critiche, Bonnie si dichiara orgogliosa del suo lavoro e del rispetto del consenso.
  • Ha pianificato di replicare l’esperienza in altre parti del mondo e di tornare in Messico l’anno prossimo.
  • La sua storia ha sollevato discussioni sulla moralità e l’etica nel settore dei contenuti per adulti.

Bonnie Blue, una modella di 24 anni originaria di Nottingham e residente sulla Gold Coast australiana, è recentemente diventata una figura centrale nelle notizie riguardanti il social per adulti OF. Durante lo Spring Break a Cancun, Messico, Bonnie ha pianificato un’impresa ambiziosa: dormire con oltre 100 studenti universitari americani e creare contenuti video con loro. Affiancata dalla collega Leilani May, Bonnie ha soggiornato in un hotel dove ogni giorno riceveva tra i 100 e i 200 messaggi sui social media da parte di studenti desiderosi di partecipare.

La strategia di Bonnie si è dimostrata estremamente redditizia. In sole tre settimane, la modella ha guadagnato oltre 250mila euro, superando il suo obiettivo iniziale di 200mila euro. Durante questo periodo, ha avuto incontri con 122 studenti universitari, rendendo la sua avventura virale ed attirando l’attenzione dei media internazionali. Fuori dal suo hotel, si formavano lunghe file di giovani uomini interessati a partecipare ai video. Bonnie ha dichiarato che l’esperienza è stata positiva per tutte le parti coinvolte, sottolineando l’importanza del consenso e della pianificazione accurata di ogni incontro.

Nonostante le critiche ricevute, Bonnie si è dichiarata orgogliosa del suo lavoro, affermando di non lasciarsi influenzare dai commenti negativi. Ha ribadito che ogni partecipante era consapevole e volontario, con processi rigorosi di verifica dell’età e del consenso. Leilani May ha aggiunto che tutti i partecipanti firmavano moduli di consenso e che le pratiche di sicurezza erano rigorose, con controlli sanitari regolari per garantire la sicurezza di tutti.

Dopo il successo di Cancun, Bonnie Blue non ha intenzione di fermarsi. Ha già iniziato a pianificare altri viaggi simili in diverse parti del mondo, con l’intenzione di replicare l’esperienza in nuove località. La modella ha annunciato che tornerà in Messico per il prossimo Spring Break, pronta a creare ulteriori contenuti ed a coinvolgere nuovi partecipanti. La sua storia ha suscitato dibattiti sulla moralità e l’etica del lavoro nel settore dei contenuti per adulti, ma Bonnie rimane fermamente convinta della legittimità e del valore del suo operato.

Bonnie ha descritto le sue giornate a Cancun come estremamente impegnative ma gratificanti. Iniziava la mattina presto e spesso lavorava fino a notte fonda, girando video con studenti che si erano prenotati tramite i suoi canali social. La varietà degli incontri ha permesso di creare contenuti unici e realistici, in linea con la sua filosofia di offrire esperienze autentiche ai suoi iscritti.

Nonostante il ritmo frenetico, Bonnie ha affermato che la soddisfazione dei partecipanti ed  il successo economico dell’impresa giustificano gli sforzi. Ha anche sottolineato che molti studenti hanno considerato l’esperienza come un’opportunità di crescita personale ed un ricordo indimenticabile delle loro vacanze. Bonnie ha risposto ai critici  sottolineando che tutti gli incontri erano consensuali e che i partecipanti erano adulti consapevoli delle loro scelte.

Bonnie vede il suo lavoro come un’opportunità per promuovere un approccio sano e consensuale alla sessualità, offrendo ai giovani uomini un’alternativa sicura e rispettosa alle interazioni casuali tipiche delle vacanze primaverili. Ritiene che il suo lavoro possa contribuire ad una maggiore accettazione sociale dei contenuti per adulti e alla creazione di spazi in cui la sessualità possa essere esplorata in modo aperto e rispettoso. Ogni giorno, lei e Leilani ricevevano centinaia di messaggi da studenti interessati, e dovevano pianificare gli incontri in base alle disponibilità. La verifica dell’età ed  il consenso erano passaggi fondamentali per garantire la legalità e la sicurezza di ogni partecipante.

Le giornate di riprese erano lunghe e impegnative, iniziando al mattino presto e proseguendo fino a notte fonda. Nonostante la fatica, Bonnie ha trovato l’esperienza estremamente gratificante, sia dal punto di vista personale che professionale. Ha sottolineato come ogni incontro fosse unico, contribuendo a creare contenuti diversificati e autentici per i suoi abbonati.

Guardando al futuro, Bonnie ha grandi piani per espandere la sua attività. Ha in programma di viaggiare in altre destinazioni popolari per le vacanze studentesche, come le isole greche e le località balneari in Spagna, per replicare il successo ottenuto a Cancun. Inoltre, intende collaborare con altri creatori di contenuti per adulti per ampliare ulteriormente la sua offerta e raggiungere un pubblico ancora più vasto.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Bonnie Blue (@bonnie_blue_xo)

La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.

L’indignazione multistrato verso Onlufans ed i suoi protagonisti, attiene alla mercificazione assoluta del corpo e del sesso, con possibilita’ di incontri sessuali a pagamento; il tutto dietro immani remunerazioni ma anche alla professione di effettiva meretrice, per una dovizia di giovanissime: cosi’ le ragazze della piattaforma digitale a pagamento piu’ ricercata del mondo, vengono etichettate come “generazione di giovani escort”, in un panorama di guadagni di almeno diecimile Euro netti mensili. Se da un lato Antonella Mosetti, ultra quarantenne ex volto noto del panorama tv italico afferma che Only fans le consente di vivere in guisa indipendente e piu’ che dignitosa per lei e sua figlia, dall’altro si ravvede la nuova prospettiva di Internet: ovvero il pagamento. Esborsi che richiedono pressoche’ tutti i maggiori gestori come X, Facebook, Instagram e Google, per farsi conoscere ed iniziare a guadagnare. La Mosetti confessa di essere tra le maggiori stelle di Onlyfans ma si esime dallo svelare i reali propri incassi, per scongiurare i pericoli di ritorsione del Fisco: quest’ultimo reclama Iva e tasse appena gli emolumenti crescono, ad onta del fatto che l’Iva in Italia veda uma duplice imposizione, di fatto illecita. Ad onta anche del fatto che i beni alimentari che presso i supermercati dovrebbero attenersi ad un’Iva del 4%, in molteplici casi ne sfoggiano una fino al 20%, come afferma il commercialista Maurizio Caputo.

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail