Biden e Xi: ‘Una guerra non è nell’interesse di nessuno’

La strada diplomatica per arrivare a una soluzione del conflitto russo-ucraino è stata contraddistinta nella giornata odierna da una lunga telefonata, durata quasi due ore,  tra il presidente americano Biden e quello cinese Xi.

L’attuale situazione nelle relazioni Cina-Usa “è direttamente dovuta al fatto che alcune persone negli Stati Uniti non hanno attuato l’importante consenso raggiunto da noi due” ha detto Xi nel colloquio con Biden, aggiungendo che “gli Stati Uniti hanno interpretato male e giudicato male le intenzioni strategiche della Cina”, ha aggiunto Xi nel resoconto dell’agenzia Xinhua, sottolineando che i due Paesi “hanno differenze nel passato e nel presente e ce ne saranno anche in futuro.

“Un conflitto non è nell’interesse di nessuno” ha  poi detto il presidente cinese all’omologo americano. La crisi in Ucraina “è qualcosa che non vogliano vedere: gli eventi mostrano ancora una volta che le relazioni tra Stati non possono arrivare alla fase dello scontro, perché il conflitto e il confronto non solo nell’interesse di nessuno (…). Ddobbiamo guidare lo sviluppo delle relazioni Cina-Usa sulla strada giusta, ma dobbiamo anche assumerci le nostre dovute responsabilità internazionali per compiere gli sforzi per la pace e la tranquillità nel mondo” ha sottolineato Xi nel resoconto fornito dal Quotidiano del Popolo.

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail