Biden in una recente conferenza stampa ha asserito di quanto il settanta per cento circa dei cittadini statunitensi, sia oggi sostenuto economicamente dallo stato: la Fed sta pompando pletore di dollari per non far collassare l’economia americana e sostenere lo stile di vita esoso e dispendioso che da decenni caratterizza l’America: tutto questo non e’ un processo contiguo al Covid ma antecedente ad esso e solo enfatizzato dai problemi economici relativi alla pandemia. Eppure il meccanismo impostato da Trump di reddito singolo di 1400 dollari al mese per ogni americano, e’ stato dismesso, racconta Adriana Da Silva: la signora da Silva e’ una cittadina brasiliana sposata con un impiegato della marina americana nonche’ residente a Washington; essa ha riportato di non aver piu’ ricevuto, in seguito all’insediamento di Biden, i 1400 dollari elargiti da Trump ogni mese legati al Covid, bensi’ di ottenere una tantum 100 dollari che non apportano un reale beneficio. 

La bolla finanziaria legata all’iper inflazione americana tuttavia, potrebbe esplodere senza dischiusure complete di attivita’ commerciali in grado di creare valore aggiunto e scongiurare un collasso mondiale iper inflazionistico. Il dollaro in un secolo e’ stato dimostrato aver perso oltre il 90% del proprio valore e queste chiusure da Covid con il pompaggio monetaria per salvare l’economia, si puo’ tosto tradurre in una bolla finanziaria che, essendo una bolla, manca di valore economico e commerciale che possa salvare l’economia americana.

Anche l’Europa rischia un collasso, anche se il metodo con cui intende sgonfiare l’inflazione, permane la pressione fiscale con cui ripagare i prestiti del Recovery Fund e di altro tipo. Ma con le aziende in maggioranza chiuse o intermittenti negli incassi, ripagare i debiti risulta impossibile o arma letale. Dunque in America come in Europa l’unico rimedio al venturo baratro economico causato dal Covid e dall’inflazione, permane quello di cancellare i debiti con i privati, riaprire ogni attivita’ commerciale ed immettere denaro nel circuito economico con investimenti pubblici che creino liquidita’ in eccesso: tale liquidita’ i eccesso foriera di inflazione in seguito dovrebbe essere regolata per mezzo di una nuova imposizione fiscale maggiore ma momentanea, che dia emolumenti alle banche ed ai cittadini tutti.

Lascia il tuo commento
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail